Costruito tra il 1943 ed il 1944 solo ad uso esclusivo dell’esercito tedesco, il rifugio antiaereo di Via Fago si snoda nelle viscere della montagna formando un incredibile labirinto di tunnel, gallerie, passaggi e sale. Completamente scavato nel porfido, copre una superficie di circa 7000 metri quadrati.

 

La cooperativa Talia gestisce il bunker dal 2013 e, dopo averlo predisposto per i visitatori, è disponibile per guide, concerti, teatro e mostre. All’interno vi sono spazi anche particolarmente ampi per ogni tipo di manifestazione culturale.

Oltre a poter percorrere buona parte delle due gallerie con la sola luce di torce elettriche, si possono anche vedere le formazioni calcaree che ornano le volte di sale e corridoi, si possono vedere oggetti della guerra rimasti nascosti per settant’anni, si può “ascoltare” l’assoluto e innaturale silenzio che domina il suo interno. Una sala è predisposta per concerti. Attrezzata con un piccolo palco e una trentina di posti a sedere, consente di ascoltare musica, canto e recitazione, nella più totale concentrazione. La temperatura interna rimane fissa sui 13 gradi cosicché in inverno si ha la sensazione di un certo tepore ed in estate è un luogo freschissimo privo di pollini nonostante vi sia una perfetta ventilazione. Già location di diverse riprese cinematografiche, il bunker si presta per svariate iniziative e la cooperativa Talia è felice di ricevere proposte ed idee che possano ravvivare la sa programmazione culturale.

Il bunker H è un monumento storico e in esso si racconta la Storia di Bolzano e della  sua provincia durante il fascismo ed il nazismo. Un’occasione per ricordare i momenti difficili della guerra e dei bombardamenti attraverso i ricordi di colore che li hanno vissuti. Un’opportunità per comprendere meglio il passato e capire di più il presente.

Il bunker H può essere visitato da classi di ogni ordine e grado, gruppi (minimo 6 persone) e associazioni. Gli spazi per le mostre sono disponibili gratuitamente. E’ visitabile in qualsiasi momento previa prenotazione.

 

 

EVENTI